prestinenza.it

L’opinione di lpp

Erasmus effect

Erasmus effect

Erasmus è stata la migliore idea che si è avuta per i giovani negli ultimi trenta anni. Non ne voglio affatto sottovalutare l’importanza. E’ solo che un titolo come quello dell’ultima mostra del Maxxi- Erasmus Effect- oggi, di fronte all’emigrazione forzata di tante giovani energie, è da dementi. L’emigrazione degli architetti all’estero, infatti, potrebbe essere [...]

dicembre 1, 2013 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0

LPP e il Padiglione Italiano alla Biennale di Venezia

LPP e il Padiglione Italiano alla Biennale di Venezia

LPP dichiara la sua indisponibilità ad essere nominato curatore del padiglione italiano alla Biennale di Venezia e chiede a tutti i critici e personaggi dell’architettura sopra i 35 anni di fare altrettanto. Bisogna lasciare spazio ai giovani, dando loro l’occasione di misurarsi, in un contesto così importante come la Biennale di Venezia, con altre realtà [...]

ottobre 25, 2013 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0

Lucio Dalla e il professore – Brevissimo fantaracconto

Lucio Dalla e il professore – Brevissimo fantaracconto

Venezia 2050. Un professore della facoltà di architettura Massimo Caccio Dal Cois, come lezione d’addio all’insegnamento, fa l’esegesi di una canzone di Lucio Dalla. Recita lentamente: “ti hanno visto bere a una fontana che non ero io”. Con mossa fulminea fa apparire prima una immagine della fontana della vita , poi una clip di The [...]

maggio 25, 2013 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0

More with less

More with less

Se le archistar costruiscono il meno con il più, nel senso che le loro opere si caratterizzano per un surplus di forma e di mezzi tecnici a disposizione, l’imperativo oggi è, al contrario, di realizzare il più con il meno: more with less. L’affondo di Luigi Prestinenza Puglisi. La scuola progettata a Gaza da Arcò [...]

marzo 30, 2013 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0

Una Biennale senza capo né coda

Una Biennale senza capo né coda

Credo che l’ultima biennale di architettura di Venezia sia stata la peggiore tra le tredici sinora messe in cantiere. E per un doppio ordine di motivi: scientifico e culturale.   Motivo scientifico: appare chiaro a chi visita la mostra curata da David Chipperfield che il tema proposto sia stato trattato da ciascun architetto invitato a [...]

settembre 4, 2012 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0

L’elogio della mediocrità

L’elogio della mediocrità

Con la scusa della fine del tempo dello star system e dei grandi segni autoreferenziali, si assiste all’elogio di opere insulse e insignificanti. Sembra difficile da farlo capire: ma che un’opera costi poco e non sia appariscente non è di per sé sinonimo di capolavoro. Che la banalità e la normalità non sono da deprecare [...]

maggio 27, 2012 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0

Common grounds

Common grounds

Semplificando, si può dire che oggi esistono due forme di globalizzazione. Di coloro che si muovono coscientemente sul terreno dell’internazionalizzazione della cultura, dei prodotti e delle tecniche. E di coloro che vi si oppongono, paventandone i pericoli. I globalisti persuasi sanno che internazionalizzazione non vuol dire necessariamente che tutto deve essere uguale da Tokyo a [...]

marzo 18, 2012 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0

Outside the Box: Low and High Technologies for the Emergencies

Outside the Box: Low and High Technologies for the Emergencies

Sono i casi limite che provano la buona progettazione. Nelle emergenze i materiali si sbriciolano, le strutture si deformano, i giunti saltano, le comunicazioni sono messe alla prova. Noi vorremmo, invece, progettare per situazioni comode quando far funzionare tutto è facile. Ci piace disegnare per la normalità: quando non c’è freddo, non ci sono pioggie [...]

marzo 10, 2012 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0

Intangibilità dei centri storici

Intangibilità dei centri storici

Credo che dobbiamo essere debitori all’archeologo e giornalista Antonio Cederna della pessima idea secondo la quale tra i centri storici e la città contemporanea esista una differenza irriducibile. Motivo per il quale all’interno del loro perimetro non sarebbe possibile pensare ad alcuna architettura moderna ma solo a restauri e consolidamenti. Del tema si occupa un [...]

febbraio 26, 2012 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0

Anno nuovo, vita nuova

Anno nuovo, vita nuova

Il prossimo anno, vista l’ attuale situazione congiunturale, potrà essere peggiore di quello che stiamo per concludere. Ma, poichè siamo ottimisti per costituzione, ecco dieci desideri che siamo certi che nel 2012 si realizzeranno:  1.    che non si diano più incarichi di progettazione ad personam ma solo attraverso gare, magari secondo il modello francese delle [...]

dicembre 24, 2011 Luigi Prestinenza Puglisi L'opinione di lpp 0