prestinenza.it

Questioni di teoria

Il doppio vincolo: Heidegger e Tafuri

Il doppio vincolo: Heidegger e Tafuri

All’origine del pensiero di Martin Heidegger  c’è un equivoco in buona parte ereditato dalla cultura tedesca ottocentesca. Consiste in una triplice credenza: che il pensiero logico scientifico nasca con la filosofia greca; che prima del logos greco c’era  un vivere più originario e più vicino all’essere del mondo perché intratteneva con le cose un rapporto [...]

marzo 29, 2014 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0

La frontiera in architettura

La frontiera in architettura

  Cosa e’ la frontiera in architettura? Ecco una bella domanda alla quale e’ difficile dare una risposta. Si potrebbe tentarne una dicendo: e’ ciò che separa due identità. La risposta e’ però, per troppi aspetti, generica. Ogni architetto ha una sua identità e oltretutto, il concetto stesso e’, nel campo estetico, particolarmente scivoloso. L’artista [...]

marzo 29, 2014 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0

Architettura è arte

Architettura è arte

Architettura è arte Ecco il testo  redatto per il libro Translating Rooms, nuove tecnologie dell’abitare a cura di Fabrio Briguglio e Patrizia Ferri ( Gangemi Editori, Rma 2008). Lo scritto e’ stato rielaborato a partire dal testo Arte e’ architettura scritto in occasione della mostra Arte e architettura, svoltasi a Roma nel 2001 e curata [...]

marzo 29, 2014 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0

Vuoto, grado zero, eteronomia

Vuoto, grado zero, eteronomia

In architettura il vuoto compare in due accezioni diverse: a) come contrapposto al pieno secondo un metodo di progettazione che privilegia lo spazio in cui si muove l’uomo rispetto agli involucri che lo delimitano; b) come grado zero, cioè come azzeramento di un punto di vista per assumerne uno nuovo. Va da sé che ciò [...]

marzo 2, 2014 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0

La teoria come ostacolo epistemologico

La teoria come ostacolo epistemologico

Parafrasando Gaston Bachelard, secondo il quale la filosofia è un ostacolo epistemologico, si potrebbe dire che la teoria sia un’ostacolo della stessa natura all’evoluzione dell’architettura. Non nel senso banale e scioccamente riduttivo che la teoria sarebbe inutile, come  sarebbe del resto insensato affermare che la filosofia non serva affatto al progresso del sapere e in [...]

gennaio 20, 2014 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0

Contro la autonomia: steccati disciplinari

Contro la autonomia: steccati disciplinari

Fino al novecento il concetto di autonomia è stato considerato di notevole importanza per la definizione di una disciplina. Che per avere valore doveva essere, appunto, autonoma rispetto alle altre. In base a un ragionamento semplice quanto efficace: se una disciplina non si differenzia per un approccio peculiare, allora è bene che sia inglobata all’interno [...]

gennaio 2, 2014 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0

Disegnare è importante?

Disegnare è importante?

Disegnare è importante e nessuno vuole metterne in dubbio il valore. Inoltre, i disegni irrealizzabili possono, anzi debbono, essere utili alla ricerca architettonica. Il disegno non può però essere un succedaneo dell’architettura, così come non possono esserlo la poesia, la prosa e la stessa critica. E meno che mai una può essere via di fuga [...]

novembre 25, 2013 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0

Contro il metodo

Contro il metodo

Sovente si ha del critico l’idea che egli debba essere affiliato a una poetica di cui è il promotore o il difensore. Da qui mostre di parte, riviste di tendenza ecc… Questo modello presuppone una concezione “sostanzialista” dell’architettura. Il critico sa cosa è l’architettura e individua le persone che concretizzano con la loro opera tale [...]

ottobre 18, 2013 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0

Artificialmente architettura

Artificialmente architettura

Naturalmente architettura Due termini sono opposti se “stanno di fronte, dall’altra parte rispetto a un punto o a una linea di riferimento” come per esempio buono e cattivo, bianco e nero. Sono invece contraddittori se si escludono a vicenda: per esempio A e nonA. Sulla differenza tra i termini opposti e i contraddittori sono state [...]

agosto 3, 2012 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0

Ibelings e il gioco dell’ossificazione

Ibelings e il gioco dell’ossificazione

Per Hans Ibelings, lo storico dell’architettura è un apprendista semplificatore e banalizzatore. Sarebbe meglio dire: un ossificatore. Dei tanti edifici di buona qualità che si producono in un certo periodo, ne seleziona una piccola percentuale per far cadere gli altri nell’oblio.  E così poter scrivere storie dell’architettura che si diffondono nella descrizione delle opere di [...]

aprile 9, 2011 Luigi Prestinenza Puglisi Questioni di teoria 0